GuardieSvizzere2006@Libero.it

20 gennaio 2009

Sant'Antonio 2009

Le guardie costrette a rinunciare a qualche uomo, causa assenze forzate, non demordono e schierano in campo... Artifex, Eques, Imperator, Legatus e SubCenturio!!!
Ore 16.30 classico ritrovo al bar, dove tutte le guardie vengono a conoscenza che ci sono anche membri estranei/ignoti al corpo delle guardie e da li parte una caccia insensata alla ricerca di qualsiasi persona da invitare. In seguito le guardie si recano nella zona di caccia (SISA) dove le guardie si procureranno il cibo e non solo!!! Il menù prevede pennette panna, funghi, salsiccia e prosciutto cotto e per secondo carne di maiale alla brace. Come al solito durante la ricerca dei prodotti migliori tutto il supermercato viene a conoscenza della nostra cena e le indicazione delle belle signore non mancano di certo. Tra queste la madre della "nuova" ragazza di Simone, mentre compravamo un camion di funghi, a cui seguirà una classica e scontata figura di merda!!! Al banco della carne compriamo la carne in offerta secondo il "libretto" preso dall'Eques all'ingresso ma accorgendoci solo alla fine che la promozione di quei prodotti iniziava 2 giorni dopo... Acquistata la carne, un bel pò di carne, il commesso ci chiede amichevolmente, dato che noi la confidenza ce la prendiamo molto velocemente, se ci piaceva la salsiccia al tartufo!!!
A questo punto cosa avranno risposto le guardie??? Indizio: Le persone che possono aver risposto nel modo che vi dirò in seguito possono essere l'Artifex o L'Eques ma a sorpresa anche qualcun’altro. Sono aperti i sondaggi su chi abbia risposto al commesso... La risposta alla domanda vi piace la salsiccia con il tartufo è... SE NN SI PAGA C PIACE TUTTO!!! E alla fine anche se la risposta è stata volgare queste salsicce ci sono piaciute, anche se non le abbiamo mangiate. Alla cassa si esce con 170 euro pagato da Simone, che gentilmente offre!!!
Ancora presto per cucinare le guardie fanno una tappa al bar di Claudia, dove non perderanno modo di farsi riconoscere portandosi da casa una bottiglia di vino cotto (stessa cotta ma diversa botte, in poche parole di Simone e non del corpo). E dal bar di claudia parte il primo brindisi al Carnevale Storico Offidano e a Sant'Antonio!

Ore 20.00 a casa di Eros a cucinare nel nuovo locale ricavato in garage da combattimento con forno, fuoco e fornelli... Il TOP!!! Prima che giungano gli estranei, i membri delle Guardie Svizzere, giunto per l'occasione anche Matteo, si recano al santuario del vino cotto, dove assaggeranno dalla botte e brinderanno con il vino cotto pontificio invecchiato 3mesi.
L'atmosfera aiutata dal vino cambia e iniziano le prime canzonette, classiche del carnevale...
Fattosi tardi decidiamo di uscire... Prima tappa dal nostro compagno Scarpetta sempre gran lavoratore, tra vino, amari e ecc si levano del tutto i filtri e le cazzate volano... Recandosi in piazza le guardie capiscono già che Offida sta cambiando, i giorni precedenti freddi e bui lasciavano offida vuota ma oggi sant'Antonio offida non è fredda e nemmeno deserta... Ma esattamente il contrario. Le urla, la felicità delle persone in piazza raggungevano l'inizio del corso e trasmettevano a noi una carica ancor più grande di quella che avevamo già. Tra un bicchiere e l'altro... Tra una cazzata e l'altra... Tra la gente il tempo passa in felicità!!! Verso le 2 passate ci barrichiamo nel bar di claudia e per alcuni è l'ultimo brindisi tipo Gionata o Simone D'Angelo che stavano pietosi. E per altri un brindisi che mai avrebbero pensato di fare, tipo mirco ubriaco brinda con colui che si scopa la sorella Roberta.
E poi a nanna ma c'è chi è resistito fino alle sei come il Gufetto.


11 commenti:

Vini Minister ha detto...

forte è stato il dolore di nn aver partecipato alla fase di apertura del carnevale offidano ... ma posso assicurare che a 289 km di distanza... Sant'Antonio Abate è riuscito a guidare il Vini Minister e il Praefectus verso tropee degne di memoria ... facendoli imbrattare strade e otturare tubature del wc (non ancora stappate)
grazie per tutto questo! SANTO DEI SANTI!!!!

Artifex ha detto...

Tralasciando le assenze importanti...
E' stato un bellissimo inizio!!!
Scena più bella il tagliere del pane fatto con un pannello per armare tutto sporco di cemento.

Mi fa veramente pena il Praefectus che a dovuto festeggiare Sant'Antonio con un Bolognese.

Artifex ha detto...

AH... Dimenticavo...
Avete visto il vostro Artifex come a fatto un servizio fotografico su sant'antonio!?! A dire a tutti che le foto le potevano trovare sul blog delle guardie.

Legatus ha detto...

mizzi forever!

Praefectus ha detto...

In effetti è stata dura trascorrere un Sant'Antonio tra Bolognesi, Acquavivani, Sambenedettesi e infedeli vari!

Speriamo che almeno uno di loro (uno a caso, naturalmente!) voglia cogliere l'occasione che aspettiamo per redimersi!

Artifex ha detto...

VOGLIAMO LA REDENZIONE !!!
Deve auto torturarsi x reprimere il peccato in lui...
Questo è il volere del Papa, di Dio e del sacro Sant'Antonio!!!

Praefectus ha detto...

Ma quale tortura??
Qua c vò lu bev e lu magnà!!! E n'z tosc!!

Artifex ha detto...

Ma so lavandino/WC chi l'ha attappato? Il degno e valoroso Praefectus o il pentito Vini Minister che cerca di redimersi?

Legatus ha detto...

se il lavandino l'ha attappato l'ex (o neo che dir si voglia) vini minister è un gradito segno di riavvicinamento al modus operandi del Sacro Corpo!

Praefectus ha detto...

Il water l'ha tappato la NON Guardia. Tuttavia la causa dell'attappamento è stata la caduta di un banale deodorante da cesso, e non un'ondata senza precedenza di orgoglioso sbigozzo santantonico!

Siamo ancora ben lontani dalla redenzione!

Legatus ha detto...

allora tutto ciò è molto grave!